CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Tagliolini gamberi e zucchine un primo di pesce genuino, semplice e veloce da realizzare che racchiude i sapori del mare e della terra.

La ricetta perfetta quando si ha voglia di qualcosa di buono. Una preparazione semplice, alla portata anche dei meno esperti. L’importante è usare ingredienti freschi e di qualità e con un po’ di fantasia avrete un piatto gustoso e raffinato di sicuro successo.

Difficoltà :facile Tempo di preparazione :20′   Tempo di cottura :30′


Ingredienti per 4 persone

  • Tagliolini 450 ggamberi
  • Gamberi 500 g
  • Zucchine 300 g
  • Vino bianco secco ½ bicchiere
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extra vergine d’oliva 40 g
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

In una padella ampia ponete 40 g d’olio, l’aglio e i gamberi. Fate scaldare e soffriggete per 3′ a fuoco moderato: l’olio deve assumere un colore arancione, ma l’aglio non deve bruciare. Lasciate raffreddare i crostacei nella padella. Sgusciateli in un piatto, avendo cura di staccare testa e corpo facendo colare il succo che viene fuori con la sbucciatura, direttamente nella padella di cottura.zucchine-affettate

Questa operazione è fondamentale per insaporire il piatto. Una volta sgusciati tutti i gamberi riponeteli nella padella insieme al sughetto di cottura e l’aglio cotto.  Aggiungete le zucchine tagliate a pezzettini piccoli. Saltate a fuoco moderato per un paio di minuti rimestando di continuo, aggiungete il vino bianco, il sale e il pepe.

Abbassate la fiamma, coprite e fate cuocere a fuoco lento per 10′ circa. Trascorso il tempo indicato, fate asciugare il composto senza coperchio per altri 10′ a fiamma leggermente più alta, il risultato dovrà essere un sughetto molto stretto con gamberi e zucchine intatte.

Nel frattempo ponete sul fuoco una pentola con acqua e sale, fate cuocere la pasta, scolatela al dente e ponetela con i gamberi e le zucchine. Saltare la pasta in padella per qualche minuto, aggiungete una macinata di pepe nero, amalgamate il tutto, in modo che risulti ben legato col sughetto. Servitela ben calda.


Consigligreco-tire-bouchon

A questo piatto consigliamo di abbinare un Campania Greco igp della cantina Tire Bouchon una sorta di ibrido, un rosso vestito da bianco, molto adatto al connubio terra- mare. Un bianco versatile con un carattere deciso che ben si accompagna ai crostacei.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNEL CUORE DEL TRENTINO PER SALUTARE IL NATALE
Articolo successivoBIG MOUNTAIN NON TRASCURA SAN GREGORIO ARMENO A NAPOLI
Maurizio Bartoli napoletano del 1957, frequenta le montagne abruzzesi dalla nascita. Risiede a Rivisondoli in provincia di L’Aquila, e grazie alla passione ereditata dai genitori ha mosso i primi passi sugli sci a 5 anni, potendo quindi praticare questo sport in diverse località Alpine dalla Val d’Aosta a Livigno con una particolare attenzione per l’Alto Adige, avendo sciato per molti anni tra la Val Badia e altre stazioni Alto Atesine. Grazie a 30 anni di attività di agente di commercio per primarie aziende del settore sportivo, ha acquisito una profonda conoscenza delle attrezzature. Altra cosa è la passione per il territorio abruzzese che sente di adozione, e che frequenta in tutte le stagioni, apprezzandone le peculiarità sotto tutti gli aspetti: sportivi, paesaggistici, culinari e sociali. Grazie alla collaborazione con Tribù Ecosport come redattore della rubrica Piramide Bianca, si è avvicinato all’informazione prettamente dedicata alla neve, e proprio per questa bellissima e gratificante esperienza ha deciso di affrontare il tema della montagna a 360° con Big Mountain.

LASCIA UN COMMENTO