CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Il risotto alla crema di asparagi e speck per portare in tavola un po’ di primavera che tarda ad arrivare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il risotto con gli asparagi è senz’altro uno degli accostamenti più indovinati in cucina. L’asparago è un ingrediente che, a tavola, fa sempre la sua bella figura. Se volete stupire i vostri ospiti o deliziare il vostro palato, l’asparago è l’alleato perfetto. Non solo per il palato, gli asparagi annoverano un gran numero di proprietà benefiche e hanno poche calorie. Tra le altre cose, con gli asparagi possiamo preparare un buon risotto, un piatto che non richiede particolari doti culinarie ma solo un po’ di pazienza per i tempi di cottura. Questo risotto è un primo piatto irresistibile, nel quale la crema di asparagi abbraccia la sapidità dello speck e la sua croccantezza. Un’unica accortezza, quando acquistate gli asparagi assicuratevi che siano sodi e di colore brillante. In questo modo potete essere certi che state comprando degli asparagi freschi, ma se avete la possibilità di procurarvi quelli selvatici il risultato sarà eccezionale.

Difficoltà :Facile Tempo di preparazione : 35′  Tempo di cottura :25′


Ingredienti per 4 persone

  • Riso Carnaroli o Vialone nano 250 g
  • Asparagi 1 mazzetto
  • Brodo vegetale 1,5 l
  • Cipolla 1
  • Speck 2 fette
  • Vino bianco secco ½ bicchiere
  • Burro 30 g
  • Grana Padano 20 g
  • Sale e Pepe q. b.
  • Fiori eduli per decorare 8 pz

Preparazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pulite gli asparagi e cuoceteli nel brodo in ebollizione per 5-6 minuti; scolateli, tenete da parte le punte e frullate i gambi fino a ridurli a crema. Mescolateli al loro brodo di cottura. Mondate la cipolla, tagliatela a fettine, stufatela in una casseruola con il burro e 2-3 cucchiai d’acqua e, quando questa è evaporata, alzate la fiamma, unite le fette di speck tagliate a metà e tostatele nel condimento. Scolatele e tenetele in caldo. Unite il riso, tostatelo per qualche minuto. Versate 1/2 bicchiere di vino bianco e fate evaporare a fiamma vivace, abbassate e versate alcune mestolate di brodo caldo. Continuate a versare poco alla volta il composto di brodo e asparagi preparato e portate il riso a cottura. Spegnete, unite il Grana, mescolate e lasciate riposare per qualche minuto. Distribuite il risotto nei piatti e completate con le punte d’asparago, le fettine di speck e decorate con i fiori eduli.


Consigli

risotto-asparagi-bigmountain-montagna-vino

Per il nostro risotto primaverile, la vinitalyana Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli ci consiglia un vino Vermentino di Gallura DOCG “Branu” della cantina Vigne Surrau. Ottenuto da sole uve Vermentino allevato in terreni derivanti da disfacimento granitico, tendenti al sabbioso. La vinificazione di questo vino viene effettuata completamente in acciaio, a temperatura controllata, permettendo la cessione dei profumi primari del vitigno. Imbottigliato giovane, mantiene la mineralità e la freschezza tipica del Vermentino di Gallura. È un vino dal colore giallo paglierino brillante, con riflessi verdognoli. Profumo intenso, con note fruttate e minerali che evolvono verso il floreale. Il sapore è lungo e persistente, sapido e intenso. Temperatura di servizio consigliata 10-12 °C.

LASCIA UN COMMENTO