CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Le polpette di cavolfiore sono uno sfizioso contorno al quale è difficile resistere, una tira l’altra, andranno a ruba sulla vostra tavola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Solitamente l’ingrediente principale di questa ricetta non è molto amato soprattutto dai bambini, ma è un alimento ricco di proprietà benefiche a cui non si può rinunciare. In questa ricetta il cavolfiore è il protagonista, ma i vostri commensali stenteranno a riconoscerne il sapore, poiché amalgamato con la sapidità del formaggio creeranno un delizioso bocconcino. Perfette anche come finger food e aperitivo, le polpette di cavolfiore vi stupiranno piacevolmente. Buonissime e croccanti possono anche essere arricchite con pezzetti di formaggio filante per renderle ancora più sfiziose. Approfittate di questo splendido prodotto dell’orto prima che diventi fuori stagione, non ve ne pentirete.

Difficoltà : Facile  Tempo di preparazione : 30′  Tempo di cottura : 45′


Ingredienti per 4 persone

  • Cavolfiore bianco 1
  • Parmigiano grattugiato 50 g
  • Pecorino grattugiato 50 g
  • Pane grattugiato 70 g+ 100 g per la panatura
  • Uova 1
  • Sale q. b.
  • Pepe nero q. b.
  • Noce moscata q. b.
  • Erba cipollina q. b.
  • Olio evo q. b.

Preparazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Spuntate il cavolfiore, togliete il torsolo e le foglie, lavatelo e mettetelo a cuocere in acqua bollente salata fino a quando non diventa tenero. Scolatelo e lasciatelo sgocciolare intanto che intiepidisce. Versate il cavolfiore lesso in una scodella capiente. Con una forchetta schiacciatelo fino a ridurlo in una purea grossolana, unite l’uovo sbattuto, tutti i restanti ingredienti e iniziateli a lavorare con una forchetta, aggiungendo del pangrattato un po’ alla volta fino a che non otterrete un composto dalla consistenza compatta. Se lo ritenete necessario usate le mani, è il modo migliore per mescolare gli ingredienti in maniera più omogenea. Versate il restante pangrattato in una scodella o su un piatto e con le mani umide formate delle polpettine delle dimensioni che preferite e ripassate ogni polpettina nel pangrattato, schiacciando leggermente i poli, così che in cottura si dorino uniformemente. Disponete le polpette di cavolfiore in una teglia da forno di teflon leggermente unta o su una leccarda foderata con della carta forno, distanziandole leggermente. Cuocete le polpette di cavolfiore a funzione grill ad una temperatura di 200°C per circa 10 minuti o fino a quando la superficie non sarà dorata uniformemente. Con una palettina giratele e continuate la cottura per altri 5 minuti circa o fino a quando anche su questa superficie si sarà formata una crosticina dorata. Disponetele sul piatto da portata e servitele subito ben calde. Volendo le polpettine di cavolfiore si possono friggere per un risultato più gustoso, ma al forno sono molto buone e più leggere.


Consigli

cadeifrati-007_1_1

Per accompagnare le nostre deliziose polpette di cavolfiore, la sempre edotta Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli ci consiglia un Lugana DOC “I Frati” di Cà dei Frati. Un vino bianco elegante prodotto con uve Turbiana, un vitigno autoctono delle colline adiacenti il versante meridionale del Lago di Garda. Un vino dal colore giallo paglierino, al naso esprime belle note balsamiche che ricordano i fiori bianchi, l’albicocca e la mandorla. Al palato è fresco, avvolgente, caratterizzato da una certa sapidità e da un’acidità viva. Un vino fresco, lineare e dotato di grande finezza ed eleganza. Temperatura di servizio consigliata 8-10°C.

LASCIA UN COMMENTO