CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Il Panettone artigianale è già una delizia in se, arricchiamolo con una soffice farcia alla ricotta e con una cascata di cioccolato fondente.

Gustoso e leggero per non appesantire troppo il pranzo di Natale. Pochissimi minuti e pochi ingredienti per portare in tavola un dolce a cui è difficile resistere.

Difficoltà :facile Tempo di preparazione :20′


Ingredienti 

  • Panettone da 750 gpanettone-3-4
  • Ricotta fresca di pecora o mucca 500 g
  • Zucchero a velo 50 g
  • Gocce o scaglie di cioccolato 100 g
  • Bacche di vaniglia una
  • Cannella in polvere q.b.
  • Sale fino un pizzico
  • Acqua 50 g
  • Brandy 50

Preparazione

In una terrina montare con una frusta delicatamente la ricotta con lo zucchero, gli aromi e il sale fino ad ottenere una crema soffice, omogenea ed ariosa. Tpanettone-3-1ogliete la carta di rivestimento e tagliate il panettone con un coltello affilato in 4 dischi di eguale spessore. Pennellate i dischi ottenuti con la bagna di acqua e brandy e spalmate la crema di ricotta, cospargete con il cioccolato e passate allo strato successivo. Concludere con la cupola posizionatelo su un piatto da portata e lasciare riposare qualche ora a temperatura ambiente coperto con il suo sacchetto così da non farlo asciugare troppo. Affettarlo in spicchi e servirlo in tavola.


Consigli20161216_203742

Per meglio gustare questa delizia vi consiglio uno Spumante Napoletano di Tire Bouchon. Da uve di Fiano, nasce questo raffinato spumante extra dry che al gusto sapiente affianca atmosfere di una storia e di un territorio unici al mondo. Gradevole al palato e non impegnativo ben asseconda i sapori del panettone.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUN RENTAL CHE RENDE LA VITA FACILE
Articolo successivoPESCOCOSTANZO UN’OASI DI PACE E DI CULTURA
Maurizio Bartoli napoletano del 1957, frequenta le montagne abruzzesi dalla nascita. Risiede a Rivisondoli in provincia di L’Aquila, e grazie alla passione ereditata dai genitori ha mosso i primi passi sugli sci a 5 anni, potendo quindi praticare questo sport in diverse località Alpine dalla Val d’Aosta a Livigno con una particolare attenzione per l’Alto Adige, avendo sciato per molti anni tra la Val Badia e altre stazioni Alto Atesine. Grazie a 30 anni di attività di agente di commercio per primarie aziende del settore sportivo, ha acquisito una profonda conoscenza delle attrezzature. Altra cosa è la passione per il territorio abruzzese che sente di adozione, e che frequenta in tutte le stagioni, apprezzandone le peculiarità sotto tutti gli aspetti: sportivi, paesaggistici, culinari e sociali. Grazie alla collaborazione con Tribù Ecosport come redattore della rubrica Piramide Bianca, si è avvicinato all’informazione prettamente dedicata alla neve, e proprio per questa bellissima e gratificante esperienza ha deciso di affrontare il tema della montagna a 360° con Big Mountain.

LASCIA UN COMMENTO