CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Per iniziare la giornata con energia, bisogna partire col piede giusto, con dei caldi e morbidi pancake per esempio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La prima colazione è il pasto più importante della giornata, ma spesso viene sottovalutato e ci si accontenta di un caffè al volo. Al risveglio, invece, servono gli alimenti giusti per rifornire il nostro organismo nel momento della ripartenza. Occorrono quindi alimenti con una buona disponibilità calorica, per evitare che il nostro organismo si metta in modalità di risparmio energetico. Con il risultato di una eterna stanchezza, cali di attenzione e facile irritabilità. La prima colazione è lo strumento semplice, economico e piacevole che regola il metabolismo di tutta la giornata, aiutando ogni persona a mantenersi efficiente e in forma.  Esistono numerose ricette e preparazioni che possono aiutarci a fare della colazione uno dei pasti più ricchi e salutari della giornata, sia essa dolce o salata. Se siete stanchi del solito caffè e brioche o non ne potete più di fette biscottate con la marmellata, questa settimana vi proporremo delle idee dolci e salate per far partire col piede giusto la vostra giornata. Oggi, vi proponiamo la ricetta dei pancake, perché la preparazione della pastella va fatta preferibilmente in anticipo, poiché deve riposare. Riposta in frigo ben coperta, si conserva bene anche per un paio di giorni. Al mattino quindi, non resta che dare una mescolata all’ impasto e cuocere i nostri pancake.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Difficoltà : Facile Tempo di preparazione : 15′ Tempo di cottura : 20′


Ingredienti per 5 pancake grandi

  • Farina 0 150 g
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Lievito in polvere per dolci 10 g
  • Latticello 250 g altrimenti va bene anche il latte
  • Burro 30 g
  • Uovo 1
  • Sciroppo d’acero per guarnire

 

Preparazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fate fondere il burro a fuoco dolce e lasciatelo intiepidire. In una ciotola, mescolate insieme la farina setacciata, lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale. A parte, unite il latticello con il burro fuso e l’uovo sbattuto. Aggiungete gli ingredienti in polvere poco alla volta, mescolando con una frusta per ottenere una pastella abbastanza liscia, ma senza preoccuparvi troppo se resta qualche piccolo grumo. Quando la padella antiaderente sarà ben calda, versateci un mestolo di pastella, creando un pancake rotondo. Girate il pancake quando al centro si formano delle bolle, circa 2-3 minuti. Quando la girate, il fondo dovrebbe essere ben dorato. Cuocete l’altro lato finché sarà dorato, altri 2 minuti. Ripetete con il resto della pastella e servite subito con una noce di burro ammorbidito e sciroppo d’acero. Oppure con della salutare frutta fresca a vostra scelta.


Consigli

Anche per le colazioni non possiamo non chiedere consiglio alla nostra enciclopedica Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli. Per questi pancake ci suggerisce due alternative. Un tè nero di Damman, il Darjeeling Black Tea.

pancake the 1

La bustina Cristal è una busta rivoluzionaria leggera e trasparente che produce un’infusione superiore della stessa qualità dei tè sfusi. Poiché non si restringe in acqua, la bustina di Cristal consente alle foglie di tè di espandersi completamente, liberando tutto il loro sapore e aroma. Conosciuto come “lo champagne dei tè”, Darjeeling ha un corpo leggero, un gusto morbido e un aroma vivace. E’ meravigliosamente rinfrescante e rende la colazione ideale con l’aggiunta di un goccio di latte freddo.

pancake the 2

Oppure un tè nero Early Grey della Natursan, nero indiano di alta montagna profumato al bergamotto per chi ama i sentori agrumati. Nato per il tè delle 5, va benissimo anche per una prima colazione al profumo dei frutti del mediterraneo.

LASCIA UN COMMENTO