CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Si riparte dai mercati natalizi di Vienna, per poi andare a Graz nel cuore della Stiria a vivere la più suggestiva emozione del Natale che abbia mai percepito.

Nella capitale austriaca ovviamente tutto è proporzionato all’importanza della città, infatti da anni la piazza del Municipio accoglie i visitatori con un gigantesco albero di Natale. In questa piazza il profumo di punch, pan di zenzero, mandorle tostate e miele dona a tutti la percezione del Natale. Pare che questo Christkindlmarkt (mercatino di Gesù bambino) abbia sette secoli di storia, ed è situato in uno dei luoghi più famosi e frequentati della città.

Ab Mitte November bis 24.12. findet jedes Jahr der Weihnachtsmarkt am barocken Linzer Hauptplatz statt.

Le bancarelle offrono una enorme varietà di prodotti artigianali e specialità culinarie che fanno più bello il Natale. Inoltre molti eventi accompagnano il mercatino, sia di natura culturale, che ludica per i più piccoli. Le luminarie del Parco del Municipio si fondono benissimo con tutte le iniziative, rendendo questa un esperienza unica http://bit.ly/2eWYP4E.

In quasi due ore di auto da Vienna si arriva al termine di questo nostro viaggio a Graz. Ricordate che in Austria le autostrade si percorrono acquistando un adesivo (la vignette) che si applica al centro del parabrezza, o lato guidatore e che costa per 10 gg €8,80. In assenza di questo le multe sono salate e guastano il Natale.

A Graz avrete la sorpresa di trovare ben 14 mercatini, in una cornice che definire suggestiva è riduttivo, e che sono comodamente tutti raggiungibili a piedi. Un calendario dell’avvento proiettato sulla facciata del municipio, e un presepe a grandezza naturale interamente di ghiaccio del peso di 50 tonnellate, sono solo alcune delle attrazioni collegate al Natale. Sparsi per la città, i mercati potranno soddisfare le esigenze di tutti. Ad esempio nel mercatino del Bambino Gesù è sempre in funzione un paiolo con il vin brûlé, perché a Graz se fa freddo……fa freddo.

Un altro mercatino interessante e pieno di tradizione è quello ai mercatino-di-graz-2piedi della chiesa dei monaci francescani, che sembra essere anche il più antico di tutti. Questo offre un artigianato artistico unico come giocattoli di latta e addobbi della tipica tradizione della Stiria. Insomma l’avvento a Graz è veramente un esperienza che rinfranca un po’ tutto, dallo spirito al palato, oltre alla gioia che dà a piccoli e meno piccoli. Ve lo consiglio perché penso che alcune cose almeno una volta vale la pena di viverle http://bit.ly/2gBuPMV.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAUSTRIA: LA CULLA DEI MERCATINI DI NATALE PIU’ SUGGESTIVI
Articolo successivoNATALE NEL CUORE DELL’UMBRIA TRA PERUGIA E GRECCIO
Maurizio Bartoli napoletano del 1957, frequenta le montagne abruzzesi dalla nascita. Risiede a Rivisondoli in provincia di L’Aquila, e grazie alla passione ereditata dai genitori ha mosso i primi passi sugli sci a 5 anni, potendo quindi praticare questo sport in diverse località Alpine dalla Val d’Aosta a Livigno con una particolare attenzione per l’Alto Adige, avendo sciato per molti anni tra la Val Badia e altre stazioni Alto Atesine. Grazie a 30 anni di attività di agente di commercio per primarie aziende del settore sportivo, ha acquisito una profonda conoscenza delle attrezzature. Altra cosa è la passione per il territorio abruzzese che sente di adozione, e che frequenta in tutte le stagioni, apprezzandone le peculiarità sotto tutti gli aspetti: sportivi, paesaggistici, culinari e sociali. Grazie alla collaborazione con Tribù Ecosport come redattore della rubrica Piramide Bianca, si è avvicinato all’informazione prettamente dedicata alla neve, e proprio per questa bellissima e gratificante esperienza ha deciso di affrontare il tema della montagna a 360° con Big Mountain.

LASCIA UN COMMENTO