CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Il manzo piccante con peperoni e germogli di soia è una ricetta dal sapore deciso che porta un po’ d’Oriente sulla nostra tavola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si tratta di un secondo piatto, ma se uniamo il sapore delicato del riso basmati diventa un ottimo e sostanzioso piatto unico. La novità sono i germogli di soia, considerati integratori naturali, ricchi di acqua e vitamine, utili a stimolare la diuresi e la digestione, disintossicano l’organismo e regolano il colesterolo. Inoltre ricchi di fibre e proteine, sono privi di grassi e poco calorici. Insomma sono un alimento ottimo per il nostro benessere, oltre che estremamente buono. La sua consistenza, quasi croccante, si sposa perfettamente con la morbidezza del manzo e dei peperoni, dando vita ad una ricetta davvero appetitosa, che se necessario,  può essere rivisitata in chiave non piccante.

Difficoltà : Facile Tempo di preparazione : 30′  Tempo di cottura : 20′


Ingredienti per 4 persone

  • Fettine di manzo spesse 1 cm 600 g
  • Peperoncino rosso fresco 2
  • Germogli di soia 130 g
  • Peperoni verdi 1
  • Salsa di soia 6 cucchiai
  • Erba cipollina q. b.
  • Riso basmati 300 g
  • Olio extravergine di oliva q. b.
  • Sale fino q. b.
  • Pepe nero q. b.

Preparazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lavare il peperone, pulirne bene l’interno e tagliarlo a striscioline sottili. Tagliare i 2 peperoncini a pezzettini piccoli. Infine tagliare la carne in strisce di circa 5 cm di lunghezza per 1 cm di ampiezza. Utilizzare un wok per la cottura se lo avete, altrimenti utilizzare una padella normale. Scaldare un po’ d’olio nel wok con il peperoncino, aggiungere i peperoni, salare leggermente, pepare e lasciar cuocere per 10/15’. Cuocere anche il riso basmati in abbondante acqua salata. Nel frattempo sminuzzare l’erba cipollina e lavare abbondantemente i germogli. Aggiungere nel wok la carne e rosolarla leggermente, aggiungere quindi la salsa di soia e portare tutto a cottura aggiustando di sale se necessario (ricordatevi che la salsa di soia è salata). Quando il manzo sarà cotto spegnere il fuoco e aggiungere l’erba cipollina e i germogli di soia. Mescolare accuratamente e aggiungere salsa di soia se necessario. Servire caldo insieme ad una porzione di riso.


Consigli

manzo-piccante-peperoni-bigmountain-montagna-vino

Per il nostro manzo all’orientale, la multietnica Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli, ci consiglia un Vigneti delle Dolomiti Teroldego IGT “Foradori” di Elisabetta Foradori. Questo vino, prodotto con uve teroldego 100%, proviene da vigneti della Valle d’Adige, su terreni alluvionali, ghiaiosi e sabbiosi. Il vigneto è interamente biodinamico e la  fermentazione avviene con lieviti indigeni in vasche di acciaio aperte, mentre l’affinamento si effettua in botti per 12 mesi. Alla vista presenta un colore rosso rubino profondo. I profumi sono intensi di frutta a bacca rossa come lampone e ciliegia e di piccoli fiori viola, con una chiara traccia minerale. Al palato, si sviluppa con bel corpo e buon equilibrio. Sapido e fresco, si distende su calde note fruttate, con un leggero finale di mandorla. Temperatura di servizio consigliata 14/16°C.

LASCIA UN COMMENTO