CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Le lasagne con gli asparagi sono un primo piatto ricco e gustoso, ma dal sapore delicato di besciamella, asparagi e taleggio.

Si tratta di una ricetta tipicamente primaverile, stagione in cui troviamo gli asparagi freschi. Le potrete preparare a Pasqua per i vostri cari che gradiranno sicuramente questa ricetta sfiziosa e golosa. Gli asparagi sono ortaggi primaverili teneri e succulenti, estremamente ricchi di proprietà benefiche. Un piatto delizioso che vi farà fare bella figura con i vostri amici e parenti.

Difficoltà :media Tempo di preparazione :60′   Tempo di cottura :30′


Ingredienti per 6 personelas ingredienti 1

  • Latte 1,20 L
  • Asparagi puliti 300 g
  • Taleggio 300 g
  • Prosciutto cotto 100 g
  • Farina 210 g
  • Uova 2
  • Burro 90 g
  • Noce moscata q . blas ingredienti 2.
  • Olio extra vergine di oliva q. b.
  • Sale q. b.
  • Pepe bianco q. b.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Preparazione

Amalgamate in una ciotola le uova con 130 g di farina, sale e pepe bianco, mescolate con una frusta finché il composto non diventa ben omogeneo, poi unite 220 ml di latte. Lasciate riposare la pastella ottenuta. Lessate gli asparagi in acqua bollente con un filo di olio per 8′; lasciateli raffreddare nella loro acqua, poi tagliate a pezzetti le punte e tenete da parte i gambi. Fate la roux, amalgamando con una frusta in una casseruola 80 g di burro con 80 g di farina, cuocete mescolando finché il composto non sarà liscio e senza grumi. Scaldate un litro di latte con un po’ di noce moscata; quando bolle versatelo sulla roux, riportate a bollore, sempre mescolando, cuocete ancora per qualche minuto, salate e spegnete. Frullate la besciamella ottenuta, ancora calda, con metà del taleggio e i gambi degli asparagi a tocchetti. Preparate circa 12 crespelle versando la pastella con un mestolino in una piccola padella del diametro di 18 cm appena unta di burro, e cuocendo ogni crespella per circa 2′. Imburrate una pirofila, spalmate un po’ di besciamella sul fondo, poi coprite con uno strato di crespelle. Farcite con la besciamella, le punte degli asparagi il prosciutto cotto tagliato a dadini e il rimanente taleggio a pezzettini, proseguendo a strati fino a esaurire gli ingredienti. Terminate con uno strato di besciamella, asparagi e taleggio e infornate la teglia per 25-30′ a 180 °C.


Consigli

 La pasqualissima Lina Esposito di Vino e Cioccolato dilas vino Napoli abbina alla lasagna un bianco Ewa Cuvèe dell’azienda Elena Walch. Nasce da un blend vincente di uve gewurztraminer al 60%, muller thurgau al 20% e chardonnay al 20%. Si caratterizza soprattutto per l’estrema bevibilità e versatilità di abbinamento. Colore giallo paglierino luminoso con note di frutta bianca, agrumi, gelsomino e peonia, leggerissimi toni speziati e tocchi minerali. Fresco e sapido al palato, ripropone in bocca le sensazioni fruttate avvertite al naso. Si consiglia una temperatura di servizio tra i 10° e i 12°

CONDIVIDI
Articolo precedentePastiera al cacao e nocciole
Articolo successivoOggi è così……………nel comprensorio Alto Sangro è molto più di un “Gruppo FB”
Maurizio Bartoli napoletano del 1957, frequenta le montagne abruzzesi dalla nascita. Risiede a Rivisondoli in provincia di L’Aquila, e grazie alla passione ereditata dai genitori ha mosso i primi passi sugli sci a 5 anni, potendo quindi praticare questo sport in diverse località Alpine dalla Val d’Aosta a Livigno con una particolare attenzione per l’Alto Adige, avendo sciato per molti anni tra la Val Badia e altre stazioni Alto Atesine. Grazie a 30 anni di attività di agente di commercio per primarie aziende del settore sportivo, ha acquisito una profonda conoscenza delle attrezzature. Altra cosa è la passione per il territorio abruzzese che sente di adozione, e che frequenta in tutte le stagioni, apprezzandone le peculiarità sotto tutti gli aspetti: sportivi, paesaggistici, culinari e sociali. Grazie alla collaborazione con Tribù Ecosport come redattore della rubrica Piramide Bianca, si è avvicinato all’informazione prettamente dedicata alla neve, e proprio per questa bellissima e gratificante esperienza ha deciso di affrontare il tema della montagna a 360° con Big Mountain.

LASCIA UN COMMENTO