CONDIVIDI
image_pdfimage_print

La lasagna di carnevale alla napoletana è un piatto ricco nonché divertente da preparare e da gustare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le origini di questa ricetta risalgono ad una Napoli di fine 1700, durante il Regno delle due Sicilie, quando i cuochi di corte cominciarono ad elaborare piatti sontuosi per il re. Re Ferdinando di Borbone apprezzó così tanto questa invenzione culinaria da venir soprannominato Re Lasagna. In seguito nel popolo si diffuse la tradizione di questa pietanza per rimarcare il periodo di abbondanza e di eccessi tipica del carnevale, in un contesto di assoluta povertà. Per questa ragione la lasagna in questione è ricca di ingredienti, e seppur laboriosa da preparare, estremamente divertente da mangiare, specialmente per i più piccini che possono andare alla ricerca delle polpettine di cui è ripiena.

Difficoltà : Media Tempo di preparazione : 50′  Tempo di cottura : 3h+ 20′


Ingredienti per 6 persone

  • Pasta per lasagna 500 g
  • Mozzarella 300 g
  • Ricotta 300 g
  • Passata di pomodoro 250 g
  • Lonza di maiale 300 g
  • Salsiccia 200 g
  • Pancetta 50 g
  • Uova 2
  • Burro 120 g
  • Parmigiano Reggiano grattugiato 100 g
  • Vino rosso 1 bicchiere
  • Pangrattato q. b.
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Sedano 1 costa
  • Olio extravergine di oliva q. b.
  • Sale q. b.
  • Pepe q. b.

Preparazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tritare sedano, cipolla, carota e pancetta. Far insaporire il tutto in metà burro in una pentola a fuoco dolce. Aggiungere la lonza di maiale a pezzi, aumentare il fuoco e dopo un minuto sfumare con mezzo bicchiere di vino rosso. Una volta sfumato il vino aggiungere la passata di pomodoro e lasciare cuocere a fuoco dolce per 3 h, con aggiunta del restante mezzo bicchiere di vino, aggiustando di sale e di pepe. Trascorse le 3 h ritirare la carne dal sugo, tritarla e metà rimetterla nel sugo, l’altra metà invece mescolarla in una terrina con un uovo, un cucchiaio di pangrattato e due di Parmigiano. Creare con questo composto delle polpettine piccole piccole, friggerle e riporle su carta assorbente. Cuocere nel frattempo le salsicce intere in una padella con una piccola quantità di burro, poi spellarle e tagliarle a fettine. È il momento della ricotta: amalgamarla con un uovo, il Parmigiano, sale e pepe. Infine si assembla la lasagna. Se utilizzate la pasta secca va sbollentata prima, se utilizzate la pasta fresca all’uovo non sarà necessario. Imburrare una pirofila da forno e fare una stratificazione di pasta, ricotta, sugo, polpettine, salsiccia e mozzarella a pezzetti. Sullo strato di superficie aggiungere sugo, mozzarella e una spolverata di Parmigiano.  Infornare a forno preriscaldato a 180 gradi per 20’.


Consigli

lasagna-carnevale-bigmountain-montagna-vino

Per la nostra sontuosa lasagna la pirotecnica Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli ci consiglia un Gragnano delle cantine Federiciane. Questo vino prodotto con uve Piedirosso, Sciascinoso, Aglianico si presenta con un bel colore rosso rubino più o meno intenso con delle decise sfumature violacee, spuma viva ma poco persistente, odore vinoso. Dal profumo intenso e fruttato di frutti rossi  e dal sapore frizzante e sapido. Di medio corpo nettamente vinoso, morbido con vena amabile. Prodotto nelle terre vulcaniche della penisola sorrentina da cui trae tutte le sue caratteristiche di vivacità e amabiltà. Temperatura di servizio consigliata 8°-10° C, nonostante sia un rosso il Gragnano rende il massimo ben freddo.

LASCIA UN COMMENTO