CONDIVIDI
image_pdfimage_print

L’ insalata di polpo e patate con olive taggiasche è una ricetta facilissima da preparare.

La leggerezza del polpo e la consistenza morbida e pastosa delle patate unito alle olive taggiasche e al sapore mediterraneo dei capperi renderà questo piatto gustoso e fresco. Potrete prepararlo sia col polpo fresco, ma è perfetto anche congelato, perché il processo di congelamento favorirà la rottura delle fibre del mollusco, evitando il classico effetto gommoso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Difficoltà : Facile Tempo di preparazione : 30′  Tempo di cottura : 60′


Ingredienti per 6 persone

Questo slideshow richiede JavaScript.

  • Polpo 1 kg
  • Patate 4
  • Cipolla rossa di Tropea 1
  • Olive nere o taggiasche 100 g
  • Capperi sotto sale q. b.
  • Basilico 1 rametto
  • Aceto di mele q. b.
  • Olio extra vergine di oliva q. b.
  • Sale q. b.
  • Pepe q. b.
  • Timo 1 rametto
  • Origano 1 rametto

Preparazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mettete il polpo pulito in una casseruola, con un rametto di erbe aromatiche legate con lo spago da cucina. Fatelo cuocere senz’acqua, ben coperto per circa un’ora. Per evitare che si disperda l’umidità in fase di cottura, sigillate la pentola con un foglio di alluminio, poi coprite con un coperchio, in questo modi l’acqua rilasciata dal polpo lo terrà morbido e non disperderà tutti i sapori e i profumi. Nel frattempo, preparate gli altri ingredienti dell’insalata. Lavate le patate e mettetele a con tutta la buccia in acqua bollente per circa 40′. Tagliate la cipolla a fette e mettetela a marinare con qualche cucchiaio di aceto di mele per almeno 15′. Tagliate i pomodori e mettete tutto in una capiente insalatiera. Sciacquate per bene i capperi, per evitare l’eccesso di sale, tagliate le olive e unite tutto nell’insalatiera insieme alla cipolla precedentemente scolata. Pelate le patate facendo attenzione a non scottarvi e tagliatele a cubetti e unitele al resto degli ingredienti. Tagliate il polpo a pezzetti e unitelo al tutto. Infine aggiungente del basilico tagliato grossolanamente e condite con olio extravergine di oliva, sale e pepe.


Consigli

polpata vino

Seguendo come sempre i consigli della più che mai estiva Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli, questa insalata dovremmo gustarla accompagnata da una Vite Aminea dell’azienda Nugnes. Forza latina e dolcezza greca caratterizzano questo vino unendosi in una mescolanza di note dal sapore mistico e irreale. Proveniente da uve al 100% falanghina, viene prodotto a Carinola in provincia di Caserta. Colore paglierino carico con riflessi dorati. Luminoso e consistente risulta un vino intenso ampio e fine. Iniziali sentori floreali vengono presto accompagnati da altri di mela, banana, spezie e erbe aromatiche. Frutto di una vendemmia tardiva tassativamente a mano circa a metà ottobre, ha origini su terreno vulcanico e matura per ben 5 mesi in acciaio. La temperatura di servizio consigliata è di 8°-10° C.

CONDIVIDI
Articolo precedentePolpettone di pollo con ricotta e speck
Articolo successivoRoccacasale, il Borgo delle fate
Maurizio Bartoli napoletano del 1957, frequenta le montagne abruzzesi dalla nascita. Risiede a Rivisondoli in provincia di L’Aquila, e grazie alla passione ereditata dai genitori ha mosso i primi passi sugli sci a 5 anni, potendo quindi praticare questo sport in diverse località Alpine dalla Val d’Aosta a Livigno con una particolare attenzione per l’Alto Adige, avendo sciato per molti anni tra la Val Badia e altre stazioni Alto Atesine. Grazie a 30 anni di attività di agente di commercio per primarie aziende del settore sportivo, ha acquisito una profonda conoscenza delle attrezzature. Altra cosa è la passione per il territorio abruzzese che sente di adozione, e che frequenta in tutte le stagioni, apprezzandone le peculiarità sotto tutti gli aspetti: sportivi, paesaggistici, culinari e sociali. Grazie alla collaborazione con Tribù Ecosport come redattore della rubrica Piramide Bianca, si è avvicinato all’informazione prettamente dedicata alla neve, e proprio per questa bellissima e gratificante esperienza ha deciso di affrontare il tema della montagna a 360° con Big Mountain.

LASCIA UN COMMENTO