CONDIVIDI
image_pdfimage_print

L’insalata di melone e primosale è la ricetta ideale in questo periodo afoso, poiché si presenta fresca e gustosa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In estate è bene mangiare frutta fresca e piatti leggeri, e in questa ricetta troviamo tutto ciò che serve, dal melone all’insalata, dal prosciutto al primosale. Prosciutto e melone è un must estivo, e il connubio con formaggio e insalata completa pienamente il piatto, rendendolo colorato, nutriente e unico. Da non trascurare l’eleganza e il colore che danno a questa pietanza il giusto equilibrio visivo, rendendola perfetta per tutte le occasioni. Una ricetta originale, sfiziosa e leggera per tutti i gusti.

Difficoltà : Facile Tempo di preparazione : 20′


Ingredienti per  6 persone

  • Rucola 100 g
  • Melone 1
  • Prosciutto crudo 6 fette
  • Primosale 100 g
  • Insalata mista 100 g
  • Erba cipollina 20 g
  • Senape dolce 2 cucchiaini
  • Aceto di mele 1 cucchiaio
  • Olio extravergine di oliva q. b.
  • Sale fino q. b.

Preparazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tagliare il melone a metà, pulirlo dai semi, tagliarlo a fette e poi a cubetti. Lavare l’insalata e la rucola, asciugarla e riporla in una ciotola. Tagliare il primosale a cubetti e il prosciutto a striscie. Mescolare tutti gli ingredienti nella ciotola dell’insalata. Lavare e tagliare l’erba cipollina in pezzettini piccoli, e mescolarla a senape, aceto, olio e sale. Al momento di servire emulsionare la salsa e condire l’insalata. Servire fresca.


Consigli

insalata-melone-primosale-bigmountain-montagna-vino

Per la nostra insalata di melone, l’abbronzatissima Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli ci consiglia un Prosecco di Valdobbiadene Cartizze Dry di Cantine Bortolotti. Un vino prodotto interamente con uve Glera, vendemmiato a mano generalmente tra fine settembre ed inizio ottobre. Questo prosecco dal colore giallo paglierino brillante con riflessi dorati,  al gusto, si presenta morbido, armonico, prolungato e caratteristico nelle note aromatiche. Grana minuta, persistente con spuma abbondante e duratura. Metodo di spumantizzazione in autoclave con aggiunta di sostanze zuccherine e coadiuvanti. Presa di spuma a 20°C e successiva fermentazione a 13–14°C. Le successive fasi di refrigerazione e filtrazione rendono il prodotto idoneo all’imbottigliamento effettuato sterilmente. Segue un periodo di affinamento in bottiglia di 4 – 5 mesi e la successiva commercializzazione. Temperatura di servizio consigliata 8-10°C.

LASCIA UN COMMENTO