CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Un bel mix di sapori per questa insalata, la dolcezza e la carnosità dei funghi crudi, la sapidità un po’ pungente del formaggio di capra e la freschezza della rucola.

Un’insalata semplice, ma sempre buona. Fresca, nutriente, economica e leggera sarà un’ottima idea per un contorno gustoso o perché no per una cena fresca e frugale. Semplice e veloce non richiede cottura. Per un risultato impeccabile è necessario che i funghi siano freschissimi, questo garantisce un sapore perfetto ed una colorazione bianchissima dei funghi stessi. Perfetta anche come antipasto, non delude mai e accontenta proprio tutti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Difficoltà : Facile Tempo di preparazione : 15′   Tempo di cottura : 1′


Ingredienti per 4 persone

 

  • Funghi champignon freschissimi 350 g
  • Formaggella di capra a pasta semidura 120 g
  • Rucola 250 g
  • Pinoli 30 g
  • Olio extravergine di oliva q. b.
  • Sale q. b.
  • Pepe nero q. b.
  • Aglio 1 spicchio

Preparazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per preparare questa insalata di funghi crudi, iniziate pulendo i funghi: eliminate la parte finale del gambo, piena di terra, e la parte scura sotto la cappella. A questo punto eliminate la pellicina che riveste la cappella e il gambo. Se preferite potete semplicemente spazzolarli bene, lasciando la pellicina; io, dal momento che verranno consumati crudi, preferisco toglierla.  Tagliateli a fettine sottili usando un coltello affilato oppure una mandolina. Man mano che li tagliate, metteteli in una ciotola capiente. Tostare i pinoli in una padella antiaderente a fuoco medio, girandoli in continuazione. Fateli raffreddare. Unite la rucola precedentemente lavata e asciugata, il formaggio di capra tagliato sottilissimo ed i pinoli tostati. Aggiungete un aglio schiacciato senza anima con lo schiaccia aglio. Salate e pepate e poi condite con olio extravergine di oliva. Servire subito. Qualora voleste preparare l’insalata con un po’ di anticipo, attenzione a mantenerla scondita fino al momento di servire coperta con un panno umido. Condire solo prima di servire in tavola.


Consigli

if vino

Questa insalata di funghi, a detta della vacanziera Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli, va gustata con un Fiano di Avellino DOCG dell’azienda Rocca del Principe. Colore giallo paglierino e riflessi dorati, presenta all’olfatto sentori di frutta a polpa gialla come pesche e susine, seguiti da ricordi di erbe aromatiche, sfumature iodate e sottilissimi rimandi agli idrocarburi. L’abboccato è ben equilibrato, fresco sapido e di ottima lunghezza. È ottenuto esclusivamente da uve di Fiano raccolte nei vigneti aziendali. Maturato per un anno in acciaio, risulta un vino da immense potenzialità e regala profumi complessi e gusti netti e precisi. La sua temperatura di servizio è di 8°/10° C.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTacos: una ricetta veloce e sfiziosa
Articolo successivoLa leggenda della stella alpina
Maurizio Bartoli napoletano del 1957, frequenta le montagne abruzzesi dalla nascita. Risiede a Rivisondoli in provincia di L’Aquila, e grazie alla passione ereditata dai genitori ha mosso i primi passi sugli sci a 5 anni, potendo quindi praticare questo sport in diverse località Alpine dalla Val d’Aosta a Livigno con una particolare attenzione per l’Alto Adige, avendo sciato per molti anni tra la Val Badia e altre stazioni Alto Atesine. Grazie a 30 anni di attività di agente di commercio per primarie aziende del settore sportivo, ha acquisito una profonda conoscenza delle attrezzature. Altra cosa è la passione per il territorio abruzzese che sente di adozione, e che frequenta in tutte le stagioni, apprezzandone le peculiarità sotto tutti gli aspetti: sportivi, paesaggistici, culinari e sociali. Grazie alla collaborazione con Tribù Ecosport come redattore della rubrica Piramide Bianca, si è avvicinato all’informazione prettamente dedicata alla neve, e proprio per questa bellissima e gratificante esperienza ha deciso di affrontare il tema della montagna a 360° con Big Mountain.

LASCIA UN COMMENTO