CONDIVIDI
image_pdfimage_print

Una nuova ed affascinante esperienza in compagnia del nostro cane in Dog Walking con Terre di Mezzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come per il grande Eduardo De Filippo in “Natale in casa Cupiello” l’inverno si presentava al meglio, anche quest’estate si è presentata alla grande con temperature e afa da record. Quanti di noi hanno un amico a 4 zampe in casa che giustamente ci condiziona per le vacanze e per tanto altro, e siamo in dovere di offrire anche a lui le migliori condizioni per superare le difficoltà climatiche con il minore disagio possibile?

art 2

Gli amici di Terre di Mezzo, che ci hanno offerto sempre il meglio per apprezzare la bellissima e poco conosciuta Irpinia, domenica 16 luglio organizzano un evento a 6 zampe per passeggiare nella natura incontaminata. Il tutto sarà seguito da guide specializzate naturalistiche e da educatori cinofili professionali, che porteranno i partecipanti a 2 e 4 zampe, attraverso un percorso che non necessita di alcuna preparazione specifica, a conoscere uno degli angoli più caratteristici e belli della Campania: il parco dei Monti Picentini in Irpinia. Si attraverseranno ruscelli e immense faggete per ascoltare suoni, sentire profumi e ammirare paesaggi mozzafiato che impareremo a vivere in totale serenità e complicità in compagnia del nostro più fedele amico. Quest’idea, che anticipa altre sorprese di cui sarete informati per tempo, consente di vivere in totale tranquillità e in sintonia con il cane, apprezzando tutta la magia di questa natura incontaminata. Si potrà così fuggire per un giorno dal caldo torrido e immergersi completamente nel verde dell’Irpinia, in una zona che già altre volte nei passati eventi Terre di Mezzo ci ha fatto conoscere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La felicità sta nelle piccole cose, e un giorno in totale relax, regalato a noi e a lui per meglio collaudare la simbiosi che ci lega, servirà certamente a rinsaldare un legame indissolubile con il nostro fedele amico. È bello che quest’evento sia organizzato da profondi conoscitori del territorio e dei cani in quanto professionisti e appassionati cinofili. Inoltre è importante che questi appuntamenti accadano in un periodo in cui molti imbecilli continuano ad abbandonare cani per sentirsi liberi nelle vacanze.

art 1

Ed è molto interessante che Terre di Mezzo si adoperi a promuovere il Dog Walking in un territorio che detiene un triste primato di randagismo, sperando che quest’escursione e altre che verranno, possano ulteriormente sensibilizzare l’opinione pubblica e gli amministratori ad affrontare questa piaga dannosa per la salute nostra e dei nostri amici. Partecipare sarà facilissimo, e basterà prendere informazioni sulla pagina Facebook di Terre di Mezzo dove in primis saprete che è obbligatoria la prenotazione. Non ci sono prescrizioni particolari se non il guinzaglio per lui e le scarpe da trekking per il conduttore oltre a uno zaino con acqua abbondante per entrambi, magari un ricambio e l’immancabile macchina fotografica che immortalerà sicuramente momenti indimenticabili. Sono certo che a fine giornata sarete soddisfatti e contenti di vedere il vostro fedele amico scodinzolare a più non posso, e se vi farà una leccata di troppo voi esagerate pure con le carezze. Non sono mai abbastanza. Buona passeggiata.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTartare di pesce spada agli agrumi con profumo di zenzero
Articolo successivoTacos: una ricetta veloce e sfiziosa
Maurizio Bartoli napoletano del 1957, frequenta le montagne abruzzesi dalla nascita. Risiede a Rivisondoli in provincia di L’Aquila, e grazie alla passione ereditata dai genitori ha mosso i primi passi sugli sci a 5 anni, potendo quindi praticare questo sport in diverse località Alpine dalla Val d’Aosta a Livigno con una particolare attenzione per l’Alto Adige, avendo sciato per molti anni tra la Val Badia e altre stazioni Alto Atesine. Grazie a 30 anni di attività di agente di commercio per primarie aziende del settore sportivo, ha acquisito una profonda conoscenza delle attrezzature. Altra cosa è la passione per il territorio abruzzese che sente di adozione, e che frequenta in tutte le stagioni, apprezzandone le peculiarità sotto tutti gli aspetti: sportivi, paesaggistici, culinari e sociali. Grazie alla collaborazione con Tribù Ecosport come redattore della rubrica Piramide Bianca, si è avvicinato all’informazione prettamente dedicata alla neve, e proprio per questa bellissima e gratificante esperienza ha deciso di affrontare il tema della montagna a 360° con Big Mountain.

LASCIA UN COMMENTO