CONDIVIDI
image_pdfimage_print

I fiori di zucca ripieni di Montasio, zucchine e ricotta di capra sono un modo piacevole per gustare questi fiori eduli tipici della stagione in corso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ una tipica ricetta friulana con la delicatezza e i colori dei fiori di zucca e tutto il sapore del più tipico dei formaggi friulani, abbinato all’aroma inconfondibile della ricotta di capra. Si pensa sempre ai fiori di zucca fritti, ma per rendere questo piatto più leggero abbiamo optato per una preparazione in forno.

Difficoltà :Media Tempo di preparazione :35′   Tempo di cottura :35′


fio ngrediente2Ingredienti per 4 persone

  • Fiori di zucca 20
  • Zucchine romanesche 200 g
  • Cipollotto 1
  • Erba cedrina 1 rametto
  • Uovo 1
  • Montasio grattugiato 60 g
  • Ricotta di capra 150 g
  • Noce moscata q. b.
  • Olio extra vergine di oliva q. b.
  • Sale q. b.
  • Pepe nero q. b.
  • Burro q. b.
  • Pangrattato q. b.

fio ingredienti1

Preparazione

Per prima cosa lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a rondelle. In una padella abbastanza capiente fate appassire 5′ con tre cucchiai di olio, il cipollotto precedentemente sbucciato e affettato finemente. Aggiungete un mestolo di acqua calda e qualche foglia di erba cedrina. Coprite e proseguite la cottura a fuoco moderato per altri 10′; salate, pepate e lasciate restringere il fondo di cottura a fuoco vivace ancora per qualche minuto. A questo punto lasciate raffreddare le zucchine, poi frullatele con il Montasio, la ricotta di capra e una grattugiata di noce moscata. Se necessario aggiustate di sale. Pulite i fiori di zucca eliminando il peduncolo e la parte centrale, lavateli e asciugateli delicatamente tamponando con carta assorbente. Allargate i fiori e farciteli con il composto aiutandovi con una sac à poche. Adagiate i fiori di zucca farciti in una teglia imburrata e conditeli con fiocchetti di burro, pangrattato e Montasio grattugiato. Cuocete in forno a 190° C per circa 20′ e poi a grill per qualche minuto. Servite i fiori di zucca al forno ben caldi.


Consigli

fio vino

Questi stuzzicanti fiori di zucca a detta dell’inopinabile Lina Esposito di Vino e Cioccolato di Napoli andrebbero accompagnati a uno Scaia bianco delle Venezie. Imbottigliato dall’azienda Tenuta Sant’Antonio, questo vino nasce in vigneti della provincia di Verona da uve Garganega, Trebbiano di Soave e Chardonnay raccolte unicamente a mano. E’ caratterizzato da un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. L’aroma si apre con un ricco bouquet di fiori di acacia e gelsomino arricchito da profumi agrumati e leggeri sentori di ananas, pompelmo e arancia. Risulta piacevolmente fresco e con un’acidità sostenuta. Questo vino presenta piacevoli sensazioni di morbidezza e sapidità. La sua temperatura di servizio è consigliata tra i 10° e i 12° C.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’aceto di mele della Carnia, una magica pozione per tutto il corpo.
Articolo successivoUn bosco è sempre magico, se poi è di Sant’Antonio è fantastico
Maurizio Bartoli napoletano del 1957, frequenta le montagne abruzzesi dalla nascita. Risiede a Rivisondoli in provincia di L’Aquila, e grazie alla passione ereditata dai genitori ha mosso i primi passi sugli sci a 5 anni, potendo quindi praticare questo sport in diverse località Alpine dalla Val d’Aosta a Livigno con una particolare attenzione per l’Alto Adige, avendo sciato per molti anni tra la Val Badia e altre stazioni Alto Atesine. Grazie a 30 anni di attività di agente di commercio per primarie aziende del settore sportivo, ha acquisito una profonda conoscenza delle attrezzature. Altra cosa è la passione per il territorio abruzzese che sente di adozione, e che frequenta in tutte le stagioni, apprezzandone le peculiarità sotto tutti gli aspetti: sportivi, paesaggistici, culinari e sociali. Grazie alla collaborazione con Tribù Ecosport come redattore della rubrica Piramide Bianca, si è avvicinato all’informazione prettamente dedicata alla neve, e proprio per questa bellissima e gratificante esperienza ha deciso di affrontare il tema della montagna a 360° con Big Mountain.

LASCIA UN COMMENTO